Crema solare viso SPF 50+ - Double B

luglio 02, 2018
Spero di non essere troppo in ritardo con la pubblicazione di questo post. Mi sono voluta prendere del tempo al fine di poterla fare il più completa possibile, poi quando avevo finalmente tempo di prepararla, il mio pc ha deciso che gli serviva una pausa e quindi eccoci qui.

Che il sole faccia male alla pelle lo sappiamo tutti, chiunque conosce gli effetti dell'esposizione ai raggi sia a breve che a lungo termine, quindi non mi dilungherò troppo, voglio solo accennare ad alcune info base.
I raggi UV si distinguono in UVA e UVB (e UVC a dirla tutta, che però vengono filtrati dalla nostra atmosfera). Filtri UVA e UVB sono complementari. I raggi UVA hanno una grandissima capacità di penetrazione e poca energia, ciò significa che riescono a penetrare fino allo strato più profondo della nostra pelle, danneggiando collagene e favorendo la formazione dei radicali liberi e riescono a distruggere il DNA cellulare, quindi oltre a favorire le rughe, portano il rischio di formazione di tumori della pelle. I filtri UVB come detto sono complementari agli UVA, l'opposto, quindi hanno poca capacità di penetrazione (abiti e vetri li schermano), ma molta energia (sono quelli che "scaldano"), dunque con loro la nostra pelle è a rischio scottature.
I raggi più pericolosi sono gli UVA essendo ad alta capacità di penetrazione, in quanto sono quasi il 99% dei raggi che raggiunge la crosta terrestre. I raggi UVC vengono schermati quasi al 100% e gli UVB al 95% circa.

L'ultima sigla di cui voglio brevemente accennare qualcosa è l'SPF, il fattore di protezione solare. Gli SPF inficati nei cosmetici vanno da un minimo di 6 a un massimo di 50+. Il valore indica la dose di esposizione che "assorbe", prima che subentri un eritema solare. Quindi la protezione 50, ad esempio, permette un esposizione 50 volte superiore rispetto all'assenza di protezione solare.

Per info più approfondite vi rimando a siti molto più autorevoli, parliamo ora della crema in questione.


Quando è uscita questa crema solare Double B lo scorso marzo, ho deciso che sarebbe stata lei ad accompagnarmi per questi mesi estivi e l'ho comprata non molto tempo dopo! La linea solare Double B presenta due referenze, la crema viso SPF 50+ e la SPF30.
Se per il corpo utilizzo un SPF 30, per il viso scelgo sempre quella più alta e così è stato anche questa volta.

La crema si presenta all'interno di una confezione airless che trovo davvero pratica e l'esterno è contraddistinto dalla solita eleganza dei prodotti del brand. L'etichetta è rosa, come tutti i prodotti viso e non ha un colore a sè in quanto solare perché Sara è una forte promotrice dell'utilizzo del solare tutto l'anno (e ci ha pure creato un hashtag, #IlSolareTuttoLAnno). Non a caso la confezione è anche da 100ml.

La bellezza di questa crema solare (che poi è stato quello che mi ha spinta verso l'acquisto), è che oltre ad avere filtri stabili, al suo interno ci sono una grande quantità di ingredienti idratanti, emollienti e antiossidanti. Sara di Double B ha voluto creare una sorta di crema a tutto tondo insomma, ricca e protettiva, così da poterla utilizzare anche da sola.
Sì, perché la crema è stata formulata per essere utilizzata tutti i giorni (e non solo in spiaggia!), anche sotto al make up. Il risultato è una crema ricca (è pur sempre una protezione solare molto alta), ma non particolarmente pesante.
L'applicazione è veloce, non è troppo densa e non lascia scie bianche. Io durante il periodo più fresco l'ho applicata sopra alla crema viso, ma ora che fa molto caldo la stendo dopo il siero e sono a posto.
Come base per il trucco è valida, non ho trovato differenze (a parità di condizioni e calore), sulla durata del make up.

I filtri della crema, come detto sono stabili, composti sia da filtri fisici che chimici e ci sta, con il sole non si scherza! Come ingredienti che arricchiscono l'inci troviamo l'olio di argan (idratante ed elasticizzante), l'acqua attiva di melograno (protegge dal fotoinvecchiamento ed è idratante), l'acido ialuronico, la vitamina E e C.

Ho avuto modo di testare la crema molto a lungo e in svariate situazioni, dalla gita fuoriporta a fine aprile con le prime esposizioni al sole quindi, alle giornate di mare. In ogni occasione sono sempre stata davvero contenta della sua performance, protegge e non sono mai arrivata a casa arrossata (nemmeno il naso, che è il primo a essere colpito!).
Io la applico su tutto il viso, ma anche collo e décolleté, dove voglio avere una protezione maggiore insomma.

Unico neo, ho notato che purtroppo tende un po' a macchiare, avevo una maglia bianca e purtroppo a ridosso dello scollo si è ingiallita un po' anche con i lavaggi. Comunque preferisco una maglia ingiallita a problemi sulla mia pelle (che siano a breve o a lungo termine).
La crema è dunque promossa, la trovate sul sito di Double B a 47€, che non è tanto che contate che in estate vi evita l'utilizzo di un'ulteriore crema viso, due in uno insomma.


INCIAqua, Diethylamino Hydroxybenzoyl Hexyl Benzoate, Ethylhexyl Methoxycinnamate, Octocrylene, Polyglyceryl-3 Cetyl Ether Olivate/succinate, Caprylic/Capric Triglyceride, Propanediol, Sodium Stearoyl Glutamate, Dicaprylyl Carbonate, Ethylhexyl Triazone, Magnesium Aluminum Silicate, Punica Granatum Fruit Extract (*), Argania Spinosa Oil (*), Sodium Hyaluronate, Tocopherol, Tocopheryl Acetate, Ascorbyl Palmitate, Lecithin, Phenoxyethanol, Cetearyl Alcohol, Cetyl Palmitate, Glycerin, Sorbitan Palmitate, Sorbitan Olivate, Xanthan Gum, Parfum, Lactic Acid, Ethylhexylglycerin, Tetrasodium Glutamate Diacetate, Citric Acid, Sodium Benzoate, Potassium Sorbate. *ingredienti provenienti da agricoltura biologica

Quest'anno avete già scelto il solare?

6 commenti:

  1. Prodotto molto interessante, l'unica cosa che mi ha frenato è il prezzo nonostante sia un 100ml. Ho scelto due solari quest'anno, ma aspetto un po' ad esprimermi :D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Uh ora sono curiosa di vedere cosa hai scelto! *__*

      Elimina
  2. Il problema delle magliette ingiallite dalla crema solare purtroppo si ripresenta ogni anno, e sinceramente un po' mi scoccia perché mi è capitato di rovinare anche delle magliette belle :( Questa crema non la conoscevo, io quest'anno ne ho preso una di Erbolario con funzione anti-age di cui parlerò a breve :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Purtroppo ancora devo trovare una crema che non ingiallisca le magliette chiare. Hai trovato qualche soluzione durante il lavaggio per risolvere? Attendo di leggere la tua recensione allora!

      Elimina
  3. Mi spiace questa cosa che tenda a macchiare un po' i vestiti. Tuttavia mi intriga questa crema solare...un po' come quasi tutti i prodotti di questo brand.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ha un range di prodotti davvero interessante Double B, i prossimi che ho intenzione di provare sono siero e contorno occhi. Purtroppo per l'ingiallimento degli abiti è una bella scocciatura e io non sono nemmeno una così "pro" dei lavaggi da saper risolvere la cosa!

      Elimina

Lapino bio. Powered by Blogger.